stop didattica a distanza

Stop didattica a distanza, vacanze di Pasqua dal 9 al 13 aprile

Stop didattica a distanza, vacanze di Pasqua dal 9 al 13 aprile: seguiamo la logica a favore della pausa ed i motivi di chi non è d’accordo

Stop didattica a distanza durante le vacanze di Pasqua, che nel calendario segnano in rosso i giorni da giovedì 9 a lunedì 13 aprile aprile. Così come era previsto all’inizio dell’anno scolastico, quando tutto si poteva immaginare tranne un’emergenza simile, le scuole “chiudono” la didattica a distanza.

La logica è la seguente: non è che perché non si va a scuola a causa del coronavirus, non si devono rispettare le consuete vacanza di Pasqua, dopotutto, in qualche modo, la scuola sta andando avanti.

C’è però chi obietta sulla decisione (che sia chiaro, non è ancora stata presa da nessuno) di interrompere la didattica a distanza dal 9 al 13 aprile, per ricominciare il 14: si è perso tanto tempo finora e ridurre i giorni di vacanza, magari fermandosi solo la domenica (ovviamente) e lunedì di Pasquetta, sarebbe un po’ come recuperare qualcosa.

Fonte articolo: il Tempo – foto articolo: GdS

Rispondi